Enel Servizio Elettrico, ovvero la Società del Gruppo Enel che gestisce in Italia il “servizio di maggior tutela” per l’energia elettrica, da gennaio 2017 ha cambiato nome in Servizio Elettrico Nazionale. Secondo quanto stabilito dall’ARERA, tutte le società energetiche attive sia nel servizio tutelato che nel mercato libero devono obbligatoriamente avere una denominazione sociale ed un marchio differenti per ogni mercato. Il tutto è finalizzato ad evitare di confondere l’utente finale; il cambiamento è legato soltanto al nome ma il servizio offerto rimane lo stesso. Devi trasferirti in una casa che è stata abitata precedentemente da un altro inquilino e desideri stipulare il contratto di energia elettrica con il Servizio Elettrico Nazionale? Devi effettuare una voltura o un subentro ma hai timore di commettere degli errori? Non preoccuparti, adesso ti spieghiamo la procedura da seguire passo dopo passo per la compilazione del modulo adesione servizio elettrico nazionale.

 

Distinzione tra subentro e voltura

Prima di addentrarci alla compilazione del modulo adesione servizio elettrico nazionale, è necessario fare una distinzione tra subentro e voltura. Parliamo di subentro se è presente un contatore ma il contratto precedente è ormai cessato; la voltura invece si ha nel caso in cui è presente un contatore e un contratto di fornitura attivo ma è necessario modificare l’intestatario dell’utenza.

 

Modulo adesione servizio elettrico nazionale

E’ arrivato il momento di spiegarti come compilare il modulo adesione servizio elettrico nazionale. Nella sezione “Intestatario/ Richiedente del contratto” dovrai inserire i tuoi dati anagrafici. In caso di società, impresa, condominio, ecc, bisogna riportare i dati del legale rappresentante.  Nella sezione “Indirizzo di recapito” dovrai inserire l’indirizzo di recapito, qualora sia diverso dall’indirizzo di fornitura e riportare gli altri canali di contatto, ovvero l’e-mail e i recapiti telefonici. Nel caso in cui tu stia richiedendo una nuova fornitura dovrai compilare la sezione “Titolo Edilizio”. Se abiti in Veneto dovrai compilare anche la sezione “Agibilità” barrando la casella di interesse. Nella sezione “Titolo di proprietà, possesso o detenzione dell’immobile” dovrai barrare una sola casella e completare con le informazioni richieste. Nella sezione “Adesione” dovrai indicare luogo e data; infine potrai indicare di voler richiedere l’addebito delle bollette sul conto corrente bancario o postale e ricevere la fattura in formato elettronico piuttosto che in quello cartaceo. Non appena avrai compilato ogni sezione dovrai spedire il modulo adesione servizio elettrico nazionale allegando un documento di riconoscimento all’indirizzo email:  allegati.enelservizioelettrico@enel.com oppure via fax al numero: 800 900 899.

http://www.tingweb.it/wp-content/uploads/2018/05/modulo-adesione-servizio-elettrico-nazionale-1024x683.jpghttp://www.tingweb.it/wp-content/uploads/2018/05/modulo-adesione-servizio-elettrico-nazionale-150x150.jpgmatteoservizimodulo adesione servizio elettrico nazionale,modulo adesione servizio elettrico nazionale informazioni,modulo adesione servizio elettrico nazionale opzioneEnel Servizio Elettrico, ovvero la Società del Gruppo Enel che gestisce in Italia il “servizio di maggior tutela” per l’energia elettrica, da gennaio 2017 ha cambiato nome in Servizio Elettrico Nazionale. Secondo quanto stabilito dall'ARERA, tutte le società energetiche attive sia nel servizio tutelato che nel mercato libero devono...