I problemi di cattiva digestione, reflusso, stipsi, solo per citarne alcuni, possono essere davvero fastidiosi per chi ne soffre. Avere uno di questi disturbi o anche più di uno può minare il benessere e condizionare lo stile di vita. Sul mercato si trova una vasta gamma di integratori per il benessere intestinale, che sono efficaci per milioni di persone.

Con gli integratori per il benessere intestinale ci si cura con la natura

Per merito dei principi attivi che li compongono, questi rimedi naturali contribuiscono a favorire il corretto funzionamento dell’intestino e mantengono o aiutano ad avere un sano equilibrio dell’apparato digerente. Come la maggior parte degli integratori, anche questi si trovano in commercio sotto varie forme, ma con un unico obiettivo: curare i problemi intestinali con farmaci naturali.

Tutti gli integratori che combattono i disturbi intestinali

Molti problemi digestivi dipendono da un non corretto transito intestinale e, allora, per risolvere questo fastidio si possono provare i succhi puri di foglie di aloe vera, che sono indicati anche per favorire la depurazione del corpo e per mantenere la corretta funzionalità digestiva. Tra gli integratori per il benessere intestinale, poi, ci sono anche quelli in compresse a base di bromelina. Si tratta di un enzima, estratto dal gambo dell’ananas, che, principalmente, contribuisce al drenaggio dei liquidi del corpo e favorisce il corretto funzionamento del microcircolo. Questi integratori alimentari in compresse, dunque, sono molto utili per chi soffre di problemi legati alla cellulite o a gonfiori, causati proprio dai liquidi in eccesso. Le tisane in bustine, invece, sono efficaci per i problemi di stipsi e di irregolarità intestinali; mentre le capsule a base di carbone vegetale sono efficaci in modo particolare per chi soffre di gas intestinali. Vari disturbi digestivi, come la digestione lenta, si possono combattere con gli integratori naturali intestinali a base di finocchio o carciofo, che aiutano a svuotare lo stomaco. Disturbi un po’ più gravi, come infezioni alla vescica, calcolosi, gonfiori dopo i pasti o problemi alla pelle, invece, si contrastano con integratori realizzati con piante e derivati che fungono da coadiuvanti. Per i problemi della pelle, oltre che per quelli digestivi, sono un valido aiuto anche gli integratori per il benessere intestinale a base di camomilla ed estratti di erbe officinali; per i gas in eccesso ci sono quelli a base di zenzero e coriandolo; ed infine quelli a base di estratti di cumino, finocchio e radice di cicoria hanno un’azione lenitiva ed emolliente.

http://www.tingweb.it/wp-content/uploads/2018/02/integratori.jpghttp://www.tingweb.it/wp-content/uploads/2018/02/integratori-150x150.jpgRedazioneSalute e benessereI problemi di cattiva digestione, reflusso, stipsi, solo per citarne alcuni, possono essere davvero fastidiosi per chi ne soffre. Avere uno di questi disturbi o anche più di uno può minare il benessere e condizionare lo stile di vita. Sul mercato si trova una vasta gamma di integratori per il benessere intestinale, che...