Organizzare il proprio matrimonio non è semplice. È il giorno più bello, il momento tanto atteso in cui si celebra l’inizio di una vita insieme: è normale desiderare che tutto vada alla perfezione.

Anche per questo motivo, negli ultimi tempi, le figure dei wedding planner sono sempre più richieste. Molti sono così bravi nel loro lavoro, da riuscire ad intuire velocemente le esigenze e lo stile dei futuri sposi. Un esempio a Roma è Exclusivevent, con un team di esperti pronto a soddisfare ogni richiesta, dalla ricerca della location al menu.

Se decidete di fare da soli, invece, vi accorgerete presto della quantità di lavoro che vi aspetta. Tra le molte cose da preparare e da considerare, una di queste, forse la più importante insieme alla scelta del menu, è proprio la location.

La scelta spetta solo a voi, ma è importante pensare anche agli ospiti che dovranno raggiungere il luogo prescelto, perché condivideranno con voi il giorno più bello. Volete trasformare il vostro matrimonio in una festa indimenticabile? Ecco alcuni consigli utili sui come scegliere la location adatta.

L’organizzazione è tutto: stilare un budget

In un evento così importante, l’organizzazione e la pianificazione sono fattori determinanti. Non dovete lasciare nulla al caso. La prima cosa da fare quindi è decidere il budget, quello cioè che potete spendere per il vostro matrimonio.

Prendete un quaderno e segnate la cifra totale, poi decidete la somma da assegnare ad ogni voce dell’elenco: location, allestimento, menu, fotografo, fiori, bomboniere, torta e così via. Un campo a parte dovrebbe chiamarsi “spese impreviste”: destinate una piccola somma anche a quello, non si sa mai.

Ricerca della location perfetta

Decisa la data del matrimonio, potete cominciare con la ricerca della location. Quando? Almeno dieci mesi prima, se possibile. Chiedetevi dove vi piacerebbe sposarvi e cominciate a guardarvi intorno. Montagna? Un elegante resort in riva al mare o sulle sponde di un lago? Un hotel di lusso con piscina?

Un castello o una villa antica? La scelta varierà molto in base al vostro stile e al vostro carattere. Tenete sempre ben presente la spesa che avete intenzione di dedicare alla location e, nella ricerca, non cadete nella tentazione di visitare un luogo che sapete di non potervi permettere.

Il vantaggio di iniziare a cercare in largo anticipo è la possibilità di visitare la location molte volte e in vari contesti; nel caso di un ristorante, anche di provare la cucina in varie occasioni. Il menu infatti è un altro fattore importantissimo: se il cibo non vi convince, la bellezza della location sfumerà in un batter d’occhio.

Se la cerimonia non viene celebrata nello stesso luogo del ricevimento, fate in modo che la distanza tra i due non sia eccessiva; controllate il numero di parcheggi e la comodità della strada, soprattutto se avete scelto località montane e magari vi sposate in inverno.

Quando visitate i posti, pensate anche alla sicurezza della location per i bambini, se ne è prevista la presenza tra gli invitati.

Informatevi il più possibile

Prima cosa da chiedere: gli orari. Se la location è un bell’hotel elegante o un resort, probabilmente ci sarà un limite d’orario per la festa, al fine di non disturbare gli altri ospiti. Se non volete limiti di orario, saprete così che non è la scelta giusta per voi.

Seconda cosa fondamentale: informatevi sulla capienza della sala. Dovrete scartare una location che ospita al massimo 70 persone se il numero dei vostri invitati supera i 100.

Terza domanda da fare: cosa è incluso nel costo e cosa non lo è. Il rinfresco è compreso nel prezzo o è previsto un supplemento? Eventuali cocktail ordinati dagli invitati dopo il pranzo/cena nuziale? Questo vi aiuterà a non avere le famose “spese impreviste”.

Altra cosa da considerare è un’alternativa ai tavoli esterni, in caso di pioggia. Anche se vi sposate in estate, scegliete una location che preveda un piano b. Se il matrimonio è in inverno non avrete questo problema, ma dovrete pensare ad una location facile da raggiungere anche in caso di brutto tempo.

Diverso è il discorso se optate per una location in villa antica o castello: in questo caso dovrete, con tutta probabilità, servirvi di un catering. Informatevi bene sul tipo di catering, soprattutto se avete esigenze alimentari particolari o ospiti con intolleranze. Chiedete se è possibile scegliere il vostro catering di fiducia o è necessario utilizzare il servizio messo a disposizione della struttura.

Scelta del tema e allestimento della sala e tavoli

L’allestimento della sala di solito viene organizzato da persone interne alla struttura, ma se così non fosse non preoccupatevi. Vi basterà scegliere il tema che volete per il vostro matrimonio, i fiori e rivolgervi a professionisti del settore.

Riservate molta attenzione alla disposizione dei tavoli e all’assegnazione dei posti; un tableau all’entrata della sala ad indicare i nomi degli invitati al rispettivo tavolo sarà perfetto. Navigando in rete troverete molte idee per il tableau più in linea con i vostri gusti.

Se invece scegliete di disporre i tavoli nel classico “ferro di cavallo”, degli eleganti cartoncini con nome e cognome dell’invitato saranno la scelta più semplice. Un tavolo per bambini, se già grandi abbastanza per mangiare in autonomia, è sempre una buona idea.
Infine la musica: il tocco finale per una location perfetta.

http://www.tingweb.it/wp-content/uploads/2019/12/love-3581038_640.jpghttp://www.tingweb.it/wp-content/uploads/2019/12/love-3581038_640-150x150.jpgAristide BanfiCuriositàOrganizzare il proprio matrimonio non è semplice. È il giorno più bello, il momento tanto atteso in cui si celebra l'inizio di una vita insieme: è normale desiderare che tutto vada alla perfezione. Anche per questo motivo, negli ultimi tempi, le figure dei wedding planner sono sempre più richieste. Molti...