Si sa le sopracciglia rappresentano la cornice del nostro viso, e come ogni quadro che si rispetti una brutta cornice incide negativamente su tutto il complesso. Ecco perché sono sempre di più le donne, ma anche gli uomini, che decidono di prestargli una particolare attenzione.

Le tecniche per ottenere delle sopracciglia perfette sono davvero numerose, ma negli ultimi anni si sta diffondendo a macchia d’olio una particolare tecnica importata dagli States, stiamo parlando del microblanding.

Questo nuovo metodo sembra ormai aver sostituito quasi del tutto la tecnica del tatuaggio, garantendo un effetto naturale e sopracciglia folte per uno sguardo più magnetico. Ma in cosa consiste esattamente il trattamento di microblanding? Cerchiamo di scoprirlo insieme

COS’È IL MICROBLANDING

Si tratta di una tecnica di dermopigmentazione dove, a differenza del tatuaggio, vengono fatte delle micro incisioni sul derma mediante l’utilizzo di aghi monouso e successivamente verrà inserito il pigmento colorato.

Infatti per effettuare il microblanding si utilizza uno strumento simile ad una penna con alle estremità degli aghi sottilissimi che andranno a realizzare dei microscopici tagli all’interno delle sopracciglia.

Successivamente all’interno del derma verrà iniettato il pigmento contenente il colore, in questo modo le sopracciglia appariranno immediatamente più folte ed ordinate conferendo subito uno sguardo estremamente sensuale ma dall’effetto naturale.

Questa tecnica viene scelta sempre più spesso da chi non ha molte sopracciglia o presenta delle cicatrici nella zona sopraccigliare e deve continuamente ricorrere a matite o pomate prima di uscire impiegando un’infinità di tempo, ma non sono pochi coloro i quali decidono di sottoporsi al microblanding anche solo per ridisegnare l’arcata sopraccigliare o rendere le due sopracciglia completamente simmetriche ottenendo così sopracciglia pulite ed ordinate.

QUANTO DURA IL MICROBLANDING

La durata del microblanding è assolutamente soggettiva e varia da persona a persona. Ciò che influenza maggiormente la durata è il tipo di pelle del soggetto, difatti una pelle più grassa tenderà a trattenere di meno il pigmento, ma anche la manualità del dermopigmentista è fondamentale, poiché se andrà a lavorare troppo sotto pelle si otterrà oltre ad un risultato che durerà al massimo due settimane anche un terribile effetto antiestetico.

Per ottenere un risultato pienamente soddisfacente la paziente dovrà sottoporsi a due sedute a distanza di un mese l’una dall’altra, in questo modo sarà garantito un risultato perfetto che può arrivare a durare anche per più di un anno.

SICUREZZA DEL MICROBLANDING

Il microblanding è una tecnica assolutamente sicura, tuttavia si consiglia di rivolgersi a dei veri professionisti, non solo per ottenere il miglior risultato possibile ma anche per essere certi che si lavori nel massimo della sicurezza.

La sicurezza del microblanding è assicurata innanzitutto dalla qualità dei pigmenti utilizzati i quali sono totalmente naturali e assorbibili dalla pelle, proprio per questo motivo è fondamentale visualizzare la scheda del pigmento colorato scelto prima di sottoporsi alla prima seduta, in questo modo si potrà essere sicuri che si tratti di un prodotto certificato e garantito dal ministero della Salute.

Un’ulteriore garanzia di sicurezza viene data dallo strumento utilizzato, infatti gli aghi che si trovano all’estremità di questa penna sono monouso e totalmente sterili assicurando un lavoro pulito e privo di rischi per i pazienti.

COME IMPARARE IL MICROBLANDING

Se si è interessati ad intraprendere la strada del microblanding come professione ci sono diversi corsi appositamente dedicati, tenuti da veri professionisti del settore i quali cercheranno di formare al meglio i nuovi dermopigmentisti sia a livello teorico ma soprattutto pratico.

Infatti non solo bisogna avere una buona manualità per effettuare la tecnica del microblanding, ma è anche fondamentale studiare e capire le proporzioni del viso al fine di individuare la forma più adatta nonché il colore che meglio si addice alla pelle della paziente, per ottenere un effetto estremamente naturale e sensuale.

Infatti non bisogna assolutamente dimenticare che si va ad agire nella zona del viso e un risultato non ottimale può causare non solo un danno estetico ma anche morale. Inoltre andando ad inserire aghi all’interno della pelle è fondamentale prestare la massima attenzione non solo per non provocare dolore alla paziente, ma anche per essere sicuri di agire nel massimo dell’igiene al fine di prevenire il rischio di infezioni.

Attualmente ci sono davvero numerosi corsi in grado di formare dei veri professionisti, tra questi vi sono quelli tenuti da Jurgita Jasiunaite a Milano (e non solo), Master PhiBrows e una delle principali organizzatrici dei più importanti Masterclass. Da anni questa professionista mette a disposizione la sua lunga esperienza nel settore del microblanding tenendo corsi in tutta Italia ed Europa.

http://www.tingweb.it/wp-content/uploads/2019/12/blue-eyes-237438_640.jpghttp://www.tingweb.it/wp-content/uploads/2019/12/blue-eyes-237438_640-150x150.jpgAristide BanfiCuriositàSi sa le sopracciglia rappresentano la cornice del nostro viso, e come ogni quadro che si rispetti una brutta cornice incide negativamente su tutto il complesso. Ecco perché sono sempre di più le donne, ma anche gli uomini, che decidono di prestargli una particolare attenzione. Le tecniche per ottenere delle...