Se quello che vuoi fare è costituireuna società alla Canarie questa guida ti può essere molto utile, buona lettura.

 

Quale isola scegliere?

 

Le Isole Canarie sono composte da 7 isole imaggiori e 7 minori, tutte di origine vulcanica, e fanno tutte parte del territorio spagnolo e situate nell’Oceano Atlantico.

Nelle Canarie ci sono due zone franche: Una a Gran Canaria e l’altra a Tenerife.

Aprireun’azienda costa in media 60 euro tasse incluse, l’IVA è al 7% e l’imposizione fiscale, tra agevolazioni varie, risulta fino al 90% in meno rispetto a quella che troviamo in Italia.

Tutte le Isole Canarie: Tenerife, Gran Canaria, La Palma, Fuerteventura, Lanzarote, El Hierro e La Gomera sono state dichiarate dal governo spagnolo zone a statuto speciale per agevolarne lo sviluppo economico.

La particolarità è che ci sono due capitali, a Las Palmas c’è la capitale governativa mentre a Tenerife c’è la sede del parlamento.

 

Conviene aprire un attività alle Canarie?

 

aprire società in spagnaLe agevolazioni fiscali sono molto interessanti per coloro che vogliono investire qui aprendo un’attività.

Inoltre pur godendo di molti benefici sulle imposte, le Canarie non rientrano nei cosiddetti paradisi fiscali e quindi sono fuori dalla famigerata “blacklist” che generalmente creano problemi a imprenditori e investitori.

Nonostante la Spagna faccia parte dell’ UE alle Isole Canarie sono concesse particolari agevolazioni.

Le nozioni tecniche, legislative e governative necessarie per aprire un’attività alle Canarie sono contenute in delle sigle ZEC, RIC, REF.

 

ZEC

Non tutti posssono avvantaggiarsi dello ZEC poichè bisogna ottempare determinati requisiti per farne parte.

Questo insieme di normative sono state aggiunte quando la Spagna è entrata nell’Unione Europea. E’ l’evoluzione della REF.

 

REF

Prevede particolari agevolazioni per aiutare lo sviluppo rispetto alla spagna peninsulare.

E’ applicato dal 1978, cioè da quando la dittatura di Franco è caduta.

 

RIC

E’ un vantaggio fiscale che imprenditori e investotori ottengono.

Si può avvalere del RIC sia una persona fisica che una società.

 

Che tipo di società conviene aprire?

 

Uno degli aspetti spesso sottovalutati, è la definizione della forma giuridica con la quale avviare la propria attività.

L’atto costitutivo e lo statuto devono contenere le indicazioni obbligatoriamente previste dalla legge e possono includere le ulteriori pattuizioni riconducibili alla volontà dei soci, purchè non in contrasto con le disposizioni della normativa societaria.

 

Quali sono i costi o requisiti per aprire un’attività?

 

Per dare vita ad una società limitata si dovrà avere un capitale sociale di 3006 euro mentre se si vuole puntare all’equivalente di una nostra SpA il capitale sociale dovrà essere di 60.000 euro minimo.

Nei primi due anni in cui si avrà un utile d’esercizio, le aliquote per le società di ridotte dimensioni si abbassano al 15% sulla parte imponibile fino 300.000,00 euro e al 20% per la parte eccedente.

 

Consigliamo comunque di andare direttamente dagli organi che regolano queste cose per essere sicuri di non essere colti di sorpresa da una nuova normativa o legge.

 

Le informazioni sono state prese dal sito www.canarieconsulting.com

http://www.tingweb.it/wp-content/uploads/2018/06/società-sl-1024x400.jpghttp://www.tingweb.it/wp-content/uploads/2018/06/società-sl-150x150.jpgEleonoraAziendeSe quello che vuoi fare è costituireuna società alla Canarie questa guida ti può essere molto utile, buona lettura.   Quale isola scegliere?   Le Isole Canarie sono composte da 7 isole imaggiori e 7 minori, tutte di origine vulcanica, e fanno tutte parte del territorio spagnolo e situate nell'Oceano Atlantico. Nelle Canarie ci...